Whisky


  1. Il Whisky è un’ acquavite distillata da mosti fermentati di malto, grano, avena e altri cereali, i cui tipi migliori si producono in Scozia, Irlanda, Inghilterra, Canada e Kuntucky. Non esistono testimonianze storiche certe sulla data della prima distillazione del whisky, sia essa avvenuta in Scozia o Irlanda. Esiste invece rivalità tra queste due regioni nel rivendicare la paternità del distillato. Il commercio del whisky risale al XV secolo però l’anno ufficiale di nascita viene tradizionalmente fissato al 1494, grazie a John Cor e ai monaci delle Highlands. Esistono numerose testimonianze nei documenti della storia scozzese per quel che riguarda lo Scotch whisky. Nel 1707 il whisky assunse il ruolo e il simbolo della libertà americana nei confronti degli inglesi, in seguito all’inizio del suo contrabbando che durò 150 anni durante i quali il whisky veniva prodotto nelle foreste. Oggi il whisky è il distillato più prodotto e consumato al mondo e il suo mercato è in continua evoluzione (circa un milione di bottiglie l’anno). Durante il fascismo il nome della bevanda fu italianizzato in “spirito d’avena”.

Alcuni dei nostri prodotti