curiosità

Flower Power

04 Luglio 2018

Il Flower Power è un vino rosato dissetante e immediato da uve Sangiovese, ideale come aperitivo, feste tra amici e occasioni informali. Caratterizzato da sentori delicati e floreali, al palato è scorrevole e dissetante, di buona freschezza e da piacevolissime sensazioni sapide e minerali.

 Il Rosato “Flower Power” di Podere 414 è un vino che vuole essere, a suo modo, iconico. Nome mutuato dall’espressione ideata nel 1965 dal poeta Allen Ginsberg in riferimento alla “controcultura hippy”, movimento dichiaratamente opposto ad ogni forma di conformismo del pensiero, rincorrendo rapporti più spontanei ed autentici con il mondo circostante e tra le persone. Una controcultura che spinge dalla Toscana, in special modo dalla Maremma.La cantina 414 adotta nelle sue vigne l’agricoltura biologica. Controcorrente e coerente. Il processo di vinificazione è realizzato con il metodo del “salasso”. Le uve, pigia diraspate e non addizionate con solfiti, vengono poste in un tino di acciaio a macerare qualche ora; alla base del contenitore vien epoi spillato il mosto che, nel mentre, avrà assunto il caratteristico colore rosato. Dopo una refrigerazione del composto, viene avviata la fermentazione spontanea in acciaio. Segue un breve affinamento in vasche di cemento.

Il Rosato “Flower Power” di Podere 414 è un vino che va in contro tendenza dichiarandosi apertamente come liquido convivale, semplice, informale, leggero, senza sofisticazioni da ricercare o indovinare. Hippy! Vino di color rosa tenue brillante, ama farsi sorseggiare durante le più piacevoli occasioni, facendone da sottofondo e dando note colorate all’ambiente. Al naso si esprime in modo delicato e floreale, con sentori freschi di piccoli frutti rossi e nuance minerali. Al palato ha un attacco vivace. È un vino fresco, dai ritorni fruttati e piacevolmente sapido. Un vino che racchiude l’armonia. Benvenuta semplicità!